Ricordate da bambini quell’effetto “Wow!” che scaturiva dopo aver visto un trucco di magia, messo su (alla buona) da parenti impacciati? Ecco, dimenticatelo; perché oggi parliamo di un altro tipo di stupore, quello generato dall’Ambient marketing. Questa strategia, solitamente attuata da brand non convenzionali è pensata per raggiungervi con i suoi messaggi pubblicitari e promozionali sia negli ambienti quotidiani, che in quelli inaspettati. Scopriamo di più sull’Ambient marketing, dove l’onomatopea “Wow” lascia spazio a “Oh yeah” e qualche “Brrr” di terrore. 

Unico avvertimento: astenersi coronarie deboli alla creatività e alla sorpresa.

Ambient marketing e brand: io ti troverò e ti stupirò!

Nella selva dell’Ambient marketing o marketing ambientale, la parola d’ordine (ve lo diremo in tutte le salse) è stupire. Che sia in posti inaspettati al chiuso come musei, mezzi di trasporto, nelle piazze, nelle stazioni o alla fermata dell’autobus, questa strategia di marketing incontra il proprio target sul campo da “gioco” della vita quotidiana, dove imperversano ritmi frenetici. In questo tipo di strategia tutto è lecito, a patto che i posti scelti siano inaspettati e i messaggi pubblicitari innovativi, originali e dal coinvolgimento assicurato per un aumento della Brand awareness.

Come ti creo l’Ambient adatto

Attuare una strategia di Ambient marketing può essere vantaggioso e anche economico; per raggiungere però il tuo target dovrai seguire questi comandamenti:

  • Parti dai valori del tuo brand, per creare una campagna di impatto con una stretta connessione tra messaggio e immagine;
  • Sii estroso e diffondi il tuo messaggio pubblicitario in modo originale e differente rispetto ad uno spot che si può osservare in tv oppure online. Mira ad un luogo frequentato e scaglia la freccia della tua creatività;
  • Cogli di sorpresa: raggiungi il tuo target in modo e inaspettato;
  • Crea un ricordo: l’esperienza che dovrai realizzare nell’ambiente scelto dovrà essere memorabile e virale per sorprendere e dare inizio al passaparola.

Ambient marketing e Guerrilla marketing: è lo spazio che cambia

Parlare di Ambient marketing significa anche fare una distinzione con un altro tipo di strategia, il Guerrilla marketing. Ispirato alle tecniche segrete dei civili armati in Vietnam, che dovevano sfruttare l’effetto sorpresa durante le imboscate, questa strategia è simile all’Ambient marketing, perché fa leva sullo stupore per creare nel pubblico un’esperienza piacevole. La differenza sostanziale sta nella concezione dello spazio: il Guerriglia marketing si avvale di qualsiasi strumento non convenzionale e non solo l’ambiente per incontrare il suo target, mentre per l’Ambient marketing, lo stravolgimento dello spazio è imprescindibile per esprimere il suo messaggio.

I vantaggi dell’Ambient marketing per un brand 

L’Ambient marketing può avere moltissimi vantaggi per un brand, primo tra tutti quello di riuscire a creare un sentimento e un’esperienza positivi nei destinatari e, di conseguenza, un avvicinamento al brand. Il potere dell’attrazione dell’Ambient marketing collega questa strategia al marketing esperienziale, perché pur sempre di ricordo memorabile nell’inconscio del pubblico si tratta. 

Esempi di Ambient marketing: tenetevi forte!

Eccoci arrivati alla parte da batticuore, con alcuni esempi di Ambient marketing che hanno fatto la storia: preparatevi, perché ne vedremo delle belle.

Alla velocità della luce

Il primo esempio di Ambient marketing da urlo che vi proponiamo è quello di Fastweb e il “miracolo” del Cristo Redentore di Rio De Janeiro; peccato che l’apparizione sia avvenuta in piazza Dante a Napoli! I cittadini una mattina si sono ritrovati ai piedi della statua di Cristo alta ben 20 metri, con la targa “Downloaded with #Fastweb”. Della serie, come scaricare un file e condividerlo alla velocità della luce. 

Il gioco è inarrestabile

Altro Ambient affascinante è quello del 2012 di Titanbet. Il portale italiano dedicato al poker online, ha trasformato i dissuasori di traffico della città di Milano in pile di fiche, che hanno stupito i passanti con il loro saliscendi. Tutto questo, per il lancio del messaggio: “Il gioco non si ferma mai”.

Quando emerge l’impossibile

Nel 2013 sempre a Milano un sottomarino è emerso dalle profondità della terra, per il lancio del nuovo flagship store di Life Park dove trovare il meglio delle offerte assicurative. Neanche a dirlo, lo scenario quasi apocalittico ha attirato l’attenzione di emittenti e social. Effetto Ambient riuscito!

Domande scomode ne abbiamo?

Sempre su emersioni straordinarie dall’entroterra ha puntato la BBC, che nel 2008 ha fatto apparire dal pavimento della stazione di Berlino un microfono gigante con il messaggio: “You can’t bury a powerfull question- Non puoi seppellire una domanda potente” .  E chi può dargli torto.

Comodità alla fermata dell’autobus

Ikea Francia non ha resistito al potenziale delle fermate degli autobus, così ha piazzato sotto le pensiline un comodo divano; perché se arredato nella maniera giusta, anche un altro posto può essere come casa.

Crunch sotto i piedi

Il brand McDonald’s Svizzera, ha portato le patatine fritte in strada e non parliamo di street food. Le strisce pedonali della città sono state trasformate in patatine allineate tra loro che, con uno straordinario effetto visivo, fuoriescono dalla confezione.

Una pubblicità da brividi

Chiudiamo in bellezza o terrore con la BBC. Nel 2019, Londra e Birmingham hanno dovuto fare i conti con uno spaventoso cartellone pubblicitario per la promozione della serie Tv Dracula. Ebbene, la genialità di questo cartellone sta nell’aver creato un’atmosfera ad hoc con un paletto di legno posizionato in una teca con la scritta “In case of vampires”. Ma non finisce qui, perché il il candido cartellone all’imbrunire ricreava, attraverso dei paletti insanguinati posizionati vicino ai fari delle luce, l’ombra del profilo di Dracula, con tanto di denti aguzzi a vista. Che dire, la BBC non ne sbaglia una.

Se vuoi dare una svolta originale alla tua comunicazione contattaci a lab@reputationlab.it e ti guideremo con tutta la nostra creatività nel mare della comunicazione digitale.

Vuoi conoscere le novità su social media, siti web, blog, e-commerce? Iscriviti alla nostra newsletter: aggiornamenti di settore, preziose anticipazioni e case histories di successo.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità commerciali e di marketing