SiciLife

Raccontare l’arte, le bellezze naturali, l’archeologia, la storia e la cultura della Sicilia agli stessi Siciliani, abituati ad attingere alla bellezza dell’isola a piene mani, non è una missione facile. È quello che in questi mesi stiamo facendo con SiciLife, giovane digital company che dopo la pandemia si è trovata velocemente a dover riformulare le previsioni di mercato e, in parte, anche il target a cui rivolgersi. Il centro della strategia di questa nuova e inaspettata fase? Costruire relazione.

Raccontare la Sicilia agli stranieri è molto diverso che raccontarla ai siciliani. 

Promuovere la Sicilia ad un pubblico straniero piuttosto che italiano o, ancora meglio, siciliano prevede a monte delle strategie di comunicazione molto diverse tra loro, dal punto di vista linguistico, dai tipi di contenuto alla proposta di viaggio stessa di SiciLife.

SiciLife è infatti un giovane tour operator che propone percorsi ed esperienze in Sicilia che riflettano la vita e le tradizioni del territorio siciliano. Il primo marketplace di esperienze siciliane con oltre 60 partner ed una sola mission: far scoprire al mondo la sicilianità’.

Manifesto SiciLife #iorestoinsicilia

Com’è cambiata la nostra strategia pre e post-covid19?

Nonostante il turismo sia stato il settore maggiormente colpito dalla pandemia, SiciLife ha sempre accolto nuove sfide con entusiasmo posizionandosi nel settore come una realtà audace fatta di giovani che non si arrendono e che sanno come reinventarsi.

Ovviamente, sul piano della comunicazione, abbiamo dovuto rivedere l’intera strategia avviata. La comunicazione non era più rivolta al turista generico che non conosce la Sicilia bensì era rivolta a chi in Sicilia è nato e cresciuto: il siciliano.

Come abbiamo raccontato la Sicilia ai siciliani? SiciLife ha creato le migliori esperienze ad hoc e noi le abbiamo promosse raccontando e lasciando raccontare la Sicilia agli stessi siciliani. Innanzitutto lanciando l’hashtag #IoRestoInSicilia e, in secondo luogo, cogliendo la voglia dei siciliani di riscoprire il territorio. 

Qual è il punto di forza di SiciLife? Il racconto di viaggio di SiciLife scende sul territorio e si fa esperienza perché ha reale relazione con i territori e parla dunque a chi vuole vivere un’esperienza siciliana autentica e non al turista generico. 

Perché non possono essere i siciliani a voler conoscere la loro isola attraverso altri occhi? I Siciliani hanno mai visto l’Etna sotto una luna piena dopo il tramonto? Conoscono tutti i parchi naturali, le aree marine protette, i borghi, i fondali siciliani? Ecco cosa promuove SiciLife: l’esperienza della Sicilia fatta dai siciliani per i siciliani costruendo relazioni

Le relazioni, non solo digitali, si costruiscono con il tempo, appunto, e si rivelano il più potente strumento di comunicazione, alla base del nostro piano di reputazione aziendale

Una comunicazione efficace che si riflette anche sui numeri di followers del Tour Operator che, da meno di 900 like a febbraio, oggi ne conta oltre 7000 sulla loro pagina facebook.

Fiducia e relazione sono i pilastri su cui si basa l’identità di SiciLife.

Abbiamo creato interazione con gli utenti attraverso i social network di SiciLife, in modo particolare attraverso Instagram, performante in termini di interazione proprio per i contenuti interattivi che il social mette a disposizione. Quiz, Sondaggi, Domande, Indovinelli sono all’ordine del giorno sul canale instagram di SiciLife, con l’obiettivo di stimolare la giovane community ad interagire e ad appassionarsi alla cultura siciliana.

Dalla promozione sui social network all’ufficio stampa, abbiamo creato strategie diverse per obiettivi diversi, disegnando un unico grande piano di comunicazione efficace:

Reclutare i Sicily Local Expert, degli imprenditori turistici che rivoluzionano letteralmente il turismo in Sicilia, creando una rete di comunicazione efficiente ed efficace, finora inesistente. 

Come lo abbiamo promosso? Chiamando all’appello l’orgoglio siciliano, l’entusiasmo dei giovani, e stimolando il desiderio di rivoluzione in una terra che ha sempre bisogno di giovani intraprendenti per crescere.

Promuovere le esperienze che SiciLife propone, essendo il primo marketplace di esperienze siciliane con l’obiettivo di far vivere la Sicilia a 360°.

Come lo facciamo? La Sicilia è una terra immensa che gli stessi siciliani non sempre conoscono. Mettendo in risalto le originali esperienze che SiciLife propone, riusciamo a stimolare interazione con un pubblico curioso di giovani siciliani.

Promuovere diversi tipi di turismo: dolce, itinerante, adrenalinico, slow e, l’ultima sfida di SiciLife, immersivo.

SiciLife, come giovane digital company, è in continua evoluzione e crescita. Da siciliani audaci, hanno vinto un bando con Invitalia portando nella loro città, Siracusa, un investimento da 320.000 per innovare il turismo siciliano con i SiciLife Immersive Tour.

“Questo progetto – racconta Tony Cirnigliaro, Ceo di SiciLife- rivoluzionerà la metodologia di fruizione del patrimonio culturale attraverso la Realtà immersiva e aumentata in forma itinerante. Gli applicativi Ios e Android eseguiti con tecnologia webGL prima e l’App dopo offriranno un upgrade personalizzabile, per nuove modalità di fruizione e nuovi format narrativi, editoriali, di comunicazione e di promozione, destinati a specifici target di clientela appositamente identificati. La piattaforma con Cms (Dxp) e l’App saranno integrate con le tecnologie dei Qr-Code e dei sensori di prossimità. Anticipando l’avvento della nuova tecnologia 5G, sperimenteremo nella città di Siracusa, per la prima volta sul mercato, la realtà immersiva e aumentata applicata al turismo in forma itinerante”.

Il turismo è un mondo che dovrebbe sempre più imparare a conoscere i pubblici e a parlare con ognuno di loro, trovandone desideri, aspettative e sogni. Ogni viaggio inizia sul web ed è dunque molto importante farsi trovare pronti nel migliore dei modi.

Noi, con Reputation Lab, siamo più che orgogliose di essere partner del progetto per dare vita ai Tour con Realtà Aumentata. Se anche tu vuoi promuovere un progetto turistico attraverso campagne di web marketing o attraverso l’ufficio stampa, non esitare a contattarci scrivendoci a lab@reputationlab.it